Notizie invista
Home / InVista / Apple Watch: ecco l’ultimo gioiello del team di Cupertino
AppleWatch_3

Apple Watch: ecco l’ultimo gioiello del team di Cupertino

di Giuseppe Abbriano

Disegnato dall’attentissima mano di Jonathan Ive, designer e genio visionario della Mela di Cupertino, Apple Watch racchiude nella semplicità di orologio un oggetto dal curatissimo design con un sofisticato sistema operativo.

Il wearable targato Apple promette a breve una vera rivoluzione della nostra quotidianità.

Guardare l’orario sarà, infatti, una funzionalità di secondaria importanza. Apple investe e scommette a lungo termine su un prodotto al confine tra tecnologia e moda. Ognuno di noi è in possesso di uno smartphone, mercato definito ormai dagli analisti “maturo”. L’imminente futuro è affascinare l’utente con la tecnologia che diventa indossabile.

Fin dall’inizio Steve Jobs arruolò nel team Apple firme prestigiose della moda perché consapevole che un orologio è in primis un accessorio, che rispecchia lo stile e i gusti di chi lo indossa. Viene pensato così il prodotto Apple più personalizzabile in assoluto.

Tre diverse collezioni per tre diversi stili: Watch, Watch Sport e Watch Edition.

La linea Watch presenta una cassa in acciaio inossidabile naturale o nero siderale, quadrante in cristallo di zaffiro ed eleganti cinturini e bracciali. La Watch Sport con una cassa in alluminio anodizzato color argento o grigio siderale, vetro Ion-X e cinturini colorati e robusti. Decisamente diversa e molto più esclusiva è, invece, la collezione Watch Edition con cassa in oro giallo o rosa 18 carati, cristallo di zaffiro e cinturini e chiusure d’impeccabile fattura.

Abbiamo dato alla tecnologia un tocco umano questo è il claim usato da Tim Cook, CEO Apple, per iniziare a descrivere le caratteristiche dell’ultimo gioiello della Mela.

Connesso al nostro iPhone, può ricevere notifiche dalle più diverse App, è in grado non solo di riconosce il tap (tocco) ma rilevare anche la pressione, il che aggiunge un’altra dimensione alla nostra esperienza d’uso: oltre a ricevere e-mail, messaggi, effettuare banalmente una telefonata o ascoltare musica, esso ci permette di guardare foto, giocare o consultare mappe. Grazie all’App Allenamento, l’Apple Watch ci mostra le informazioni più importanti in tempo reale: minuti, distanza, calorie bruciate, passo e velocità suggerendoci diversi tipi di obiettivo di fitness e spronandoci a raggiungerli. Apple entra così nel mercato del fitness.

La bellezza, la semplicità e la praticità di un oggetto a metà tra il vecchio orologio e un computer, tra oggetto del desiderio e bisogno creato nell’immaginario collettivo, mix segreto ma ben noto al team della Mela.

About Chiara Chirieleison

Dal 2005 collaboro con la Gazzetta del Sud e dal 2008 sono iscritta all’Ordine dei Giornalisti Pubblicisti della Sicilia. Curiosa per natura, mi ha da sempre affascinato l’arte, la scrittura e la creatività in genere. Nonostante tutto questo, mi laureo nel 2010 in Giurisprudenza con una tesi in diritto costituzionale che ha voluto “onorare” la mia passione per l’arte, dal titolo “La tutale multilivello dei beni culturali”. Ho curato l'ufficio stampa di numerosi eventi, quali la mostra d’arte internazionale “Esther Mahlangu – la Regina d’Africa” organizzata a Sant’Alessio Siculo dalla Galleria Franco Cancelliere e dalla Fondazione Sarenco, la 18esima edizione del Festival del Cinema per Ragazzi di Giardini Naxos, la III edizione del Salina Mare Festival ed i concerti organizzati da Euphonya Management (De Gregori, Mannarino, Gino Paoli e tanti altri). Dal settembre 2014 sono responsabile dell'ufficio stampa di Life Solution, agenzia di marketing e comunicazione di impresa, dove mi occupo di brand journalism, scrittura creativa e copywriting. Da maggio 2015 sono Direttore Responsabile di InVista Magazine.

Scopri anche

19029361_464428057226458_134921448710630208_n

“Qui è estate”: protagonista il teatro – danza con lo spettacolo “La medesima ossessione: il corpo” di Stellario Di Blasi

Dopo il sold-out del comico Rocco Barbaro, al Teatro dei 3 Mestieri di Messina è la volta ...

Lascia una risposta